Il blog di mxm webcome

Investire nella pubblicità sui social network: ecco come iniziare

Scritto da Valentina Ottoboni il 15 gennaio 2019 10.17.50 CET
Valentina Ottoboni

Ho iniziato la mia attività sui social, ma mi rendo conto che non bastano i post: bisogna investire. Ma da dove inizio?

Stare sui social senza fare advertising è come andare a pesca senza esca: puoi essere bravissimo in quello che fai, ma se non ti porti quella giusta i pesci non abboccheranno mai.

Anche se Facebook, Twitter e Linkedin ufficialmente sono gratuiti (non ti costa nulla, infatti, aprire un profilo aziendale su una di queste piattaforme), di fatto per rendersi visibile è necessario investire in pubblicità, pagando la sponsorizzazione dei tuoi contenuti per riuscire ad ottenere dei risultati tangibili. 

giphy-3

Prima però di buttarsi nel mare dei social a pagamento (perdona le metafore da pescatore, ma ormai va così), è necessario pensare a quali siano gli step fondamentali per partire preparati e non ritrovarsi a investire senza avere un’iniziale strategia in mente.

La soluzione infatti non è quella di investire indiscriminatamente su tutte le piattaforme su cui sei presente: sarebbe solo uno spreco di energie e di soldi.

Quali sono allora i primi passi da fare per iniziare ad investire nei social media?

Abbiamo preparato per te una semplice checklist da seguire: in 7 passi potrai così mettere in chiaro, nella tua testa, come devi muoverti ma soprattutto dove vuoi andare. 

Scarica la Checklist

Iscriviti alla newsletter

Ultimi articoli