Il blog di mxm webcome

Creare un sito gratis è possibile? Quanto costa in realtà?

Scritto da Giulia Greco il 8 marzo 2019 12.06.01 CET
Giulia Greco
Find me on:

"Hai bisogno di un sito web ma non sai come fare? Smetti di preoccuparti! Con -servizioqualunque- creare il tuo nuovo sito è facile e gratuito."

Negli ultimi tempi siamo talmente esposti a pubblicità di questo genere che sei ormai quasi convinto di poter creare il tuo sito GRATIS.
Sembra semplice e, soprattutto, sembra possibile, vero?
Potresti farlo da solo, o con l’aiuto di tuo cuggino oppure chiedendo a quel tizio smanettone, così bravo con i computer...

 

Fermati un istante a riflettere e poniti la domanda giusta:

È davvero possibile creare un sito web di qualità gratuitamente?

Spesso dietro al termine GRATIS si nascondono servizi che hanno comunque un costo, seppur non monetario.
Ecco alcuni esempi tipici di costi-non-monetari che permettono a queste tipologie di servizi di sostentarsi:

  • GRATIS fornendo i tuoi dati personali, che magari poi vengono rivenduti a terzi
  • GRATIS con inserimento di banner pubblicitari, i cui contenuti molto spesso non sono da noi controllabili
  • GRATIS con domini di 2 o 3 livello; ad esempio: miosito.blogspot.com o miosito.blog.altervista.it
  • GRATIS con prestazioni limitate: meno funzionalità, meno banda, meno spazio, ecc.
  • GRATIS per i primi 15 giorni, poi a soli TOT€/mese.

Talvolta siamo disposti a scendere a patti con queste limitazioni; più spesso, però, servizi come questi ci fanno sentire vincolati. Infatti, i vari servizi "Gratis ma" ti impediscono di creare un sito performante e di cui sei realmente in controllo.

Vogliamo aiutarti ad analizzare la ricetta del perfetto sito web, considerando, uno per uno, ogni ingrediente, il suo valore ed il suo costo.
Solo conoscendo tutte le variabili in gioco potrai stabilire se vale la pena creare il tuo sito web con uno di questi servizi "gratuiti" o se è meglio investire in strumenti a pagamento e/o professionisti del settore.

PER APPROFONDIRE PUOI LEGGERE: I primi passi nella comunicazione online: perché affidarsi a un'agenzia web?

1. Dominio

Il dominio è quella stringa di caratteri che identificano e indirizzano a una specifica risorsa su internet, in questo caso il nostro sito web. Esempio: mxmwebagency.it

Costo: in media 10€/anno

2. Hosting

Per pubblicare un sito web e renderlo visibile online è necessario anche uno spazio che lo ospiti. Un servizio di hosting non è altro che l'affitto di questo spazio.

Costo: variabile da 30 ad oltre 600€/anno

3. CMS (Content Management System)

Un CMS è una piattaforma che consente di sviluppare pagine web: indispensabile, a meno che tu non sia disposto a pagare uno sviluppatore (con costi decisamente ben lontani dal gratuito).

Costo: variabile da GRATIS a migliaia di euro per licenza d'uso nel caso di CMS proprietari

4. Contenuti

Si fa presto a dire "Scrivo due righe" o "Faccio qualche foto". La verità è che i contenuti di un sito web (testi, immagini, video) devono essere utili, strutturati ed ottimizzati a livello SEO. Altrimenti chi li troverà fra i quasi 2 MILIARDI di siti web attualmente online*?
*dato di Internet Live Stats aggiornato al 20/02/2019

Costo: da 0 (se autoprodotti) a centinaia/migliaia di euro (se commissionati a professionisti del settore)

PER APPROFONDIRE PUOI LEGGERE: Facciamo chiarezza: cos’è il Content Marketing?

5. Grafica

Ogni sito web ha bisogno di una "veste" grafica che veicoli in modo efficace i contenuti presenti in esso.
Molti CMS offrono template grafici gratuiti, che è possibile personalizzare in base alle proprie esigenze, seppur con alcune limitazioni.

Costo: da 0 (template gratuiti) a 100/200€ (template a pagamento) a migliaia di euro (nel caso di grafiche completamente personalizzate)


 

Questi 5 sono gli elementi imprescindibili, gli ingredienti principali per creare la ricetta base per mettere in piedi un sito web e pubblicarlo su internet.
Ma non è tutto qui: ci sono almeno un altro paio di ingredienti extra da aggiungere all'elenco, aspetti da prendere seriamente in considerazione quando si tratta di siti web.

6. Sicurezza

Abbiamo già accennato che senza una strategia SEO sarà difficile far trovare il nostro sito in modo organico agli internauti.

Eppure qualcuno in grado di trovarci sempre c'è: gli hacker! Ai loro attacchi sfuggono solo i siti ben protetti.
Ecco perché non bastano gli ingredienti principali, un sito web va seguito: bisogna aggiornarlo ed aggiornarsi per farlo, eseguire una periodica manutenzione, creare copie di salvataggio, proteggerlo, testare compatibilità e velocità...

Anche la sicurezza ha un prezzo, sia solo il semplice costo dell'auto-formazione per imparare a mettere in atto le giuste azioni di protezione e salvaguardia del nostro sito.

7. Promozione

Per promozione si intende l'insieme di attività che aiutano a favorire la notorietà ed il traffico su un sito web: advertising online e offline, banner pubblicitari, email promozionali, social media marketing, ecc.

PER APPROFONDIRE PUOI LEGGERE: Business e comunicazione web: una guida pratica su come si comunica sui Social Media 

 

In conclusione, creare un sito web di qualità comporta inevitabilmente dei costi, in termini di denaro, di tempo e soprattutto di competenze!

Se il tuo obiettivo è quello di creare un sito web ben fatto, che doni visibilità, che coinvolga e converta gli utenti in clienti e che non sia solo una vetrina, dovrai mettere in conto dei costi.

Il prezzo può variare da un centinaio a diverse migliaia di euro, in base ad un sostanziale numero di variabili da considerare, che fanno spostare la cifra.

Ti interessa avere una stima più precisa?

Richiedi un preventivo gratuito

 

Topics: da dove iniziare, sito web

Iscriviti alla newsletter

Ultimi articoli